ALLIEVO MARESCIALLO

Home/ALLIEVO MARESCIALLO

ALLIEVO MARESCIALLO

Benvenuto/a nel mondo dei sottufficiali della Guardia di Finanza. Vuoi  indossare la divisa di questo glorioso corpo e diventare Maresciallo prendendo anche  una laurea triennale in “Operatore giuridico di impresa”?

Perfetto! Come in tutti i concorsi devi possedere, come prima cosa, dei requisiti anagrafici, psico-fisici e sociali ben precisi e specificati molto bene in ogni bando (alcune cose possono cambiare da bando a bando), in secondo luogo dovrai superare delle prove per vincere il concorso.

Procediamo con ordine così capirai se hai le basi necessarie, ma non sufficienti, per diventare un Maresciallo della Guardia di  Finanza.

Innanzitutto sappi che i posti a disposizione per indossare una divisa sono divisi tra chi ha avuto o sta avendo una carriera militare (VFP1 e VFP4) e i civili, con i posti per i civili in netta minoranza, in questo tipo di concorso di solito una parte di posti è riservata al CONTINGENTE ORDINARIO, e una parte al CONTINGENTE DI MARE.

Per diventare Maresciallo ci sono due possibili strade:

-quella di un concorso interno riservato a chi ricopre ruoli di grado inferiore all’interno del Corpo della Guardia di Finanza;

-quella del concorso pubblico riservato ai militari e ai civili;

Poi dovrai essere cittadino italiano e godere dei diritti civili e politici, aver compiuto il 18° anno di età e non aver superato il giorno di compimento del 26° anno di età alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda (per i militari il limite anagrafico massimo così fissato è elevato di un periodo pari all’effettivo servizio militare prestato),  essere in possesso del diploma di istruzione secondaria
di secondo grado (diploma di maturità) che consenta l’iscrizione ai corsi per il conseguimento del diploma universitario, ed infine non devi aver avuto, ne avere casini con la legge. Senza diploma niente concorso! In ogni caso è tutto  specificato bene nel bando.

Se sei in possesso di tutti questi requisiti, si passa a quelli fisici:

se sarai convocato presso il Centro di Reclutamento per sostenere la visita medica di primo accertamento, devi presentare la seguente documentazione sanitaria, con data non anteriore a sessanta giorni:

a)  certificato attestante l’effettuazione e il risultato dell’accertamento per i markers dell’epatite B (riportanti almeno HBsAg e Anti HBs) e C (riportanti almeno Anti HCV);

b)  certificato attestante l’esito del test per l’accertamento della positività peranticorpi per HIV;

c)  test audiometrico in cabina silente, da cui emergano almeno i valori indagati alle frequenze di 500, 1000, 2000, 3000 e 4000 Hz;

d)  ecografia pelvica, per i candidati di sesso femminile, comprensiva di immagini e relativo referto.

I certificati devono essere rilasciati da una struttura sanitaria pubblica, anche militare, o privata accreditata con il Servizio Sanitario Nazionale;

e)  certificato medico , rilasciato dal medico di fiducia di cuiall’articolo 25 della legge 23 dicembre 1978, n. 833, attestante:

1)  stato di buona salute;

2)  presenza/assenza di pregresse manifestazioni emolitiche;

3)  presenza/assenza di gravi manifestazioni immuno-allergiche;

4)  presenza/assenza di gravi intolleranze e idiosincrasie a farmaci o alimenti;

f)  prescrizione, ovvero idonea certificazione, di eventuale terapia farmacologica assunta, o somministrata, nei 30 giorni precedenti la data di convocazione allevisite mediche. In assenza di detta documentazione, l’eventuale positività riscontrata in sede di test tossicologici è causa di esclusione dal concorso.

In ogni caso, ogni volta uscirà un bando consulta le eventuali novità sul sito www.gdf.gov.it

NB: E’ COSA BUONA E GIUSTA CHE TU FACCIA LE VISITE RICHIESTE PRIMA DI INIZIARE A STUDIARE, ALMENO SAPRAI GIA’ SE POTRAI PROSEGUIRE O SE VERRAI COMUNQUE SCARTATO. IN QUESTO MODO, SE NON RIENTRI NEI PARAMETRI RICHIESTI, EVITI DI BUTTARE TEMPO, ENERGIA E DENARO PER PREPARARTI ALLE PROVE SCRITTE.

Passiamo ora alle prove pratiche che si devono sostenere:

 

N° medio di quiz poco più di  5000con domande solitamente di: italiano e quiz logico-matematici 

A causa di una  preparazione non ottimale causata spesso e volentieri da una mancanza di un metodo di studio specifico per questo tipo di prova, migliaia di ragazzi e ragazze tornano a casa senza averla superata.

Con 9000 abcd troverai il metodo per organizzare in maniera ottimale il tuo studio considerando il fatto che la difficoltà delle domande non ha nessuna rilevanza ai fini del metodo. In ogni caso per una preparazione più intelligente il consiglio è: preparati e cerca di capire la matematica nel caso in cui nel bando uscisse, puoi studiarla anche attraverso i nostri video gratuiti sulla pagina vincere concorsi. Capire la matematica ti permetterà di risparmiare tempo nel memorizzare centinaia di quiz! Se dovessi avere un rifiuto vero e proprio nei confronti di questa materia, in 9000 abcdti verrà spiegato come memorizzare tutte le risposte esatte.
Se vuoi sapere come poter memorizzare i quiz del concorso clicca qui, se vuoi sapere quante ore dovrai studiare al giorno per una memorizzazione ottimale dei quiz clicca qui.

 

Se passi la prova preliminare, ti aspetta la prova scritta dove in un tempo massimo di 6 ore dovrai svolgere un tema di italiano che è uguale per tutti i candidati, si passa col punteggio minimo di 10/20. Fai di meno e puoi dire ciao ciao al concorso!

 

Se passi anche la prova scritta dovrai affrontare le prove fisiche che sono uguali per uomini e donne differenziandosi solo nei parametri. Sbagliane solo 1 e puoi dire ciao ciao al concorso! Si hanno le prove fisiche per il CONTINGENTE ORDINARIO e le prove fisiche per il CONTINGENTE DI MARE (i parametri possono variare da bando a bando) e ci sono quelle obbligatorie e quelle facoltative per aumentare il punteggio in graduatoria:

CONTINGENTE ORDINARIO

Obbligatorie

-uomini: dovrai correre per 1.000m in un tempo massimo di 4’45” per avere l’idoneità e in tempo inferiore a 3’44” per ottenere il punteggio massimo di 3 punti, in un tempo massimo di 1′ dovrai fare almeno 12 piegamenti sulle braccia per ottenere l’idoneità e più di 20 per ottenere il punteggio massimo di 3 punti, ed infine avrai al massimo 2 tentativi per saltare in alto 1,10m per avere l’idoneità e più di 1,35m per ottenere il punteggio massimo di 3 punti.

-donne: dovrai correre per 1.000m in un tempo massimo di 5’30” per avere l’idoneità e in tempo inferiore a 4’30” per ottenere il punteggio massimo di 3 punti, in un tempo massimo di 1′ dovrai fare almeno 10 piegamenti sulle braccia per ottenere l’idoneità e più di 18 per ottenere il punteggio massimo di 3 punti, ed infine avrai al massimo 2 tentativi per saltare in alto 0,95m per avere l’idoneità e più di 1,15m per ottenere il punteggio massimo di 3 punti.

Per avere maggiori su una preparazione fisica personalizzata, finalizzata al superamento di queste prove fisiche, clicca qui.

Facoltative:

-uomini: nuotare a stile libero per 25m in un tempo che va da 24”01 a 25” per ottenere il punteggio minimo di 1 punto, sino a nuotare in un tempo inferiore o uguale a 18” per ottenere il punteggio massimo di 3 punti, e potrai anche correre per 100m in tempo che va da 15”01 a 16” per ottenere il punteggio minimo di 1 punto, sino a correre in un tempo inferiore a 12”01 per ottenere il punteggio massimo di 3 punti.

-donne: nuotare a stile libero per 25m in un tempo che va da 27”01 a 28” per ottenere il punteggio minimo di 1 punto, sino a nuotare in un tempo inferiore o uguale a 18” per ottenere il punteggio massimo di 3 punti, e potrai anche correre per 100m in tempo che va da 18”01 a 19” per ottenere il punteggio minimo di 1 punto, sino a correre in un tempo inferiore a 15”01 per ottenere il punteggio massimo di 3 punti.

Per avere maggiori su una preparazione fisica personalizzata, finalizzata al superamento di queste prove fisiche, clicca qui.

 

CONTINGENTE DI MARE

Obbligatorie

-uomini: dovrai correre per 1.000m in un tempo massimo di 4’45” per avere l’idoneità e in tempo inferiore a 3’44” per ottenere il punteggio massimo di 3 punti, nuotare a stile libero per 25m in un tempo massimo di 25” per ottenere l’idoneità, sino a nuotare in un tempo inferiore o uguale a 18” per ottenere il punteggio massimo di 3 puntied infine avrai al massimo 2 tentativi per saltare in alto 1,10m per avere l’idoneità e più di 1,35m per ottenere il punteggio massimo di 3 punti.

-donne: dovrai correre per 1.000m in un tempo massimo di 5’30” per avere l’idoneità e in tempo inferiore a 4’30” per ottenere il punteggio massimo di 3 punti, nuotare a stile libero per 25m in un tempo massimo 28” per ottenere l’idoneità, sino a nuotare in un tempo inferiore o uguale a 21” per ottenere il punteggio massimo di 3 puntied infine avrai al massimo 2 tentativi per saltare in alto 0,95m per avere l’idoneità e più di 1,15m per ottenere il punteggio massimo di 3 punti.

Per avere maggiori su una preparazione fisica personalizzata, finalizzata al superamento di queste prove fisiche, clicca qui.

Facoltative

-uomini: in un tempo massimo di 1’dovrai fare da 12 a 13 piegamenti sulle braccia per ottenere il punteggio minimo di 1 punto e più di 19 per ottenere il punteggio massimo di 3punti, e potrai anche correre per 100m in tempo che va da 15”01 a 16” per ottenere il punteggio minimo di 1 punto, sino a correre in un tempo inferiore a 12”01 per ottenere il punteggio massimo di 3 punti.

-donne: in un tempo massimo di 1’dovrai fare da 10 a 11 piegamenti sulle braccia per ottenere il punteggio minimo di 1 punto e più di 17 per ottenere il punteggio massimo di 3punti, e potrai anche correre per 100m in tempo che va da 18”01 a 19” per ottenere il punteggio minimo di 1 punto, sino a correre in un tempo inferiore a 15”01 per ottenere il punteggio massimo di 3 punti.

Per avere maggiori su una preparazione fisica personalizzata, finalizzata al superamento di queste prove fisiche, clicca qui.

 

Se superi le prove fisiche, nei tre giorni successivi, dovrai fare la visita medica, esame delle urine per verificare la presenza di sostanza stupefacenti (OCCHIO!!) ed eventuali altri esami per verificare che sia tutto quanto ok.

 

Se superi anche il test psico-fisici ti aspettano 2 giorni dove sarai sottoposto/a ad una serie di test che servono, o dovrebbero servire, a capire se puoi ricoprire il ruolo Maresciallo della Guardia di Finanza:

a)  uno o più test attitudinali, per valutare le capacità di ragionamento;

b)  uno o più test di personalità per acquisire elementi circa il carattere, le inclinazioni e la struttura personologica del candidato;

c)  uno o più questionari biografici e/o motivazionali, per valutare le esperienze di vita passata e presente nonché l’inclinazione a intraprendere lo specifico percorso;

d)  un colloquio attitudinale, a cura di ufficiali periti selettori, per un esame diretto dei candidati, alla luce delle risultanze dei predetti test e questionari;

e)  un eventuale secondo colloquio, a cura di uno psicologo.

 

  • Se superi anche le prova attitudinali, ti aspetta una prova orale dove in 15 minuti al massimo dovrai rispondere a domande su storia ed educazione civica e, sempre nello stesso tempo, anche a domande su geografia e matematica. Le tematiche vengono estratte a sorte su tesi consultabili nel bando. Punteggio minimo 10/20. Fai di meno e puoi dire ciao ciao al concorso!
  • Prova facoltativa lingua straniera  ed informaticaqueste prove ti serviranno per aumentare il tuo punteggio e salire di posizione nella graduatoria finale. Per avere il punteggio minimo devi fare almeno 10/20 e prenderai una maggiorazione di 0,10 punti, per avere il punteggio massimo devi fare 20/20 e prenderai una maggiorazione di 1,50 punti. Ovviamente la lingua straniera sarà quella da te scelta nel momento in cui compilerai la domanda di partecipazione. Se sbagli queste prove, non ci sarà nessuna influenza sulla tua idoneità!

 

Se passi anche questi test e, facendo la somma di tutti i punteggi ottenuti, rientri nella graduatoria prevista nel bando allora partirai per 3 anni  di formazione presso la Scuola di Ispettori e Sovrintendenti a L’Aquila.

E se ti stai chiedendo che differenza c’è tra Ispettori e Sovrintendenti, sappi che entrambi i ruoli rappresentano i Sottufficiali della Guardia di finanza. Facciamo un pò di chiarezza:

una volta che tu finirai i 3 anni di formazione, avrai una laurea triennale in “Operatore giuridico di impresa” presso la Facoltà di Economia della locale Università ed entrerai nella categoria dei Marescialli-Ispettori. Qua potrai fare carriera e per anzianità potrai diventare Maresciallo Ordinario, Maresciallo Capo, Maresciallo Aiutante, Luogotenente.

Con un altro tipo di concorso, invece, potrai entrare nella categoria dei Sottufficiali Sovrintendenti, diventando inizialmente Vicebrigadiere per poi fare carriera e diventare Brigadiere e Brigadiere Capo.

Per quanto riguarda lo stipendio, per  i primi sei mesi di formazione e addestramento nella Scuola Sottufficiali, prenderai all’incirca 800-900 euro netti al mese, e avrai vitto e alloggio gratis presso la scuola stessa. Dopo i primi 6 mesi c’è la famosa Cerimonia delle Fiamme: con essa gli Allievi Marescialli ricevono le Fiamme, cioè i gradi, e da Allievo Maresciallo diventi Finanziere Allievo Maresciallo, e prenderai lo stipendio di un finanziere semplice, cioè sui 1200 euro circa al mese. Lo stipendio da Maresciallo  aumenta anche alla fine del secondo anno, quando otterrai il Binario, cioè il grado di Maresciallo: infatti anche se il corso dura 3 anni, diventerai Maresciallo alla fine del 2° anno, l’ultimo anno è comunque obbligatorio perchè bisogna conseguire la laurea triennale. In questo periodo lo stipendio arriva all’incirca a 1.400-1.500 euro netti al mese. Ricorda, comunque, che lo stipendio cresce in concomitanza con l’aumentare degli anni di servizio.

Queste cifre non tengono conto delle varie indennità.

By |maggio 9th, 2018|0 Comments