ALLIEVO AGENTE POLIZIA PENITENZIARIA

Home/ALLIEVO AGENTE POLIZIA PENITENZIARIA

ALLIEVO AGENTE POLIZIA PENITENZIARIA

Benvenuto/a nel mondo della Polizia Penitenziaria. Se vuoi indossare questa divisa devi  ovviamente fare un concorso e devi avere dei requisiti personali, socio-politici e fisici ben spiegati nel bando, oltre che superare delle prove.

Ultimamente hanno aperto anche ai civili la possibilità di frequentare questo tipo di concorso, quindi una parte di posti sarà assegnata ai civili e una parte a coloro che hanno fatto o stanno facendo VFP1 e VFP4.

Di solito i requisiti personali e socio-politici richiesti sono quelli di avere cittadinanza italiana, un’età compresa tra i 18 e i 28 anni (28 non compiuti nel momento in cui compilerai la domanda di partecipazione al concorso), godere di tutti i diritti civili e politici, non avere ne avere avuto casini con la legge ed essere in possesso di un diploma di maturità per i civili, mentre basta anche un diploma di terza media per i militari.

Sappi che nell’ultimo concorso i posti a disposizione dei civili erano inferiori rispetto a quelli per i militari, nell’ordine di 1/3 dei posti totali.

Per quanto riguarda i requisiti fisici (che possono cambiare da bando a bando) sono i seguenti:

  1. sana e robusta costituzione fisica;
  2. composizione corporea: percentuale di massa grassa nell’organismo non inferiore al 7 per cento e non superiore al 22 per cento per i candidati di sesso maschile, e non inferiore al 12 per cento e non superiore al 30 per cento per le candidate di sesso femminile; forza muscolare: non inferiore a 40 kg per i candidati di sesso maschile, e non inferiore a 20 kg per le candidate di sesso femminile; massa metabolicamente attiva: percentuale di massa magra teorica non inferiore al 40 per cento per i candidati di sesso maschile, e non inferiore al 28 per cento per le candidate di sesso femminile;
  3. senso cromatico e luminoso normale, campo visivo normale, visione notturna sufficiente, visione binoculare e stereoscopica sufficiente. Non sono ammesse correzioni chirurgiche delle ametropie;
  4. visus naturale non inferiore a 12/10 complessivi quale somma del visus dei due occhi con non meno di 5/10 nell’occhio che vede meno ed un visus corretto a 10/10 per ciascun occhio per una correzione massima complessiva di una diottria quale somma dei singoli vizi di rifrazione;
  5. funzione uditiva con soglia audiometria media sulle frequenze 500 – 1000 – 2000 – 4000 Hz, all’esame audiometrico in cabina silente non inferiore a 30 decibel all’orecchio che sente di meno e a 15 decibel all’altro (perdita percentuale totale biauricolare entro il 20%);
  6. l’apparato dentario deve essere tale da assicurare la funzione masticatoria e, comunque:

-devono essere presenti dodici denti frontali superiori ed inferiori;

-è ammessa la presenza di non più di sei elementi sostituiti con protesi fissa;

-almeno due coppie contrapposte per ogni emiarcata tra i venti denti posteriori;

-gli elementi delle coppie possono essere sostituiti da protesi efficienti;

-il totale dei denti mancanti o sostituiti da protesi non può essere superiore a sedici elementi;

NB: CONTROLLA DI AVERE TUTTI I REQUISITI IN REGOLA IN ANTICIPO, IN QUESTO MODO SAPRAI SUBITO SE POTRAI PROSEGUIRE NEL CONCORSO O SE VERRAI COMUNQUE SCARTATO/A, ALMENO EVITERAI DI SPRECARE TEMPO, ENERGIE E SOLDI PER LA PREPARAZIONE DEL CONCORSO!

Se ritieni di avere tutti i requisiti in regola ecco le prove che dovrai superare per vincere il concorso:

 

N° di quiz medio  della banca dati 4500 e in 60′ dovrai rispondere a 80 quiz. Gli argomenti sono sempre quelli di cultura generale riguardanti Italiano, Matematica, Storia, Geografia e tutti quegli argomenti e materie presenti nella scuola dell’obbligo. Per essere idoneo/a devi prendere una votazione di 6/10!

Attenzione!! Essere idonei non vuol dire che passerai il concorso, in quanto per proseguire alle prove successive il margine massimo ormai è di 2 errori su 80 domande!!

A causa di una  preparazione non ottimale causata spesso e volentieri da una mancanza di un metodo di studio specifico per questo tipo di prova, decine di migliaia di ragazzi e ragazze tornano a casa senza averla superata.

Con 9000 abcd troverai il metodo per organizzare in maniera ottimale il tuo studio considerando il fatto che la difficoltà delle domande non ha nessuna rilevanza ai fini del metodo. In ogni caso per una preparazione più intelligente il consiglio è: preparati e cerca di capire la matematica, puoi studiarla anche attraverso i nostri video gratuiti sulla pagina vincere concorsi. Capire la matematica ti permetterà di risparmiare tempo nel memorizzare centinaia di quiz! Se dovessi avere un rifiuto vero e proprio nei confronti di questa materia, in 9000 abcdti verrà spiegato come memorizzare tutte le risposte esatte.
Se vuoi sapere come poter memorizzare i quiz del concorso clicca qui, se vuoi sapere quante ore dovrai studiare al giorno per una memorizzazione ottimale dei quiz clicca qui.

 

Se passi la prova preliminare farai direttamente degli accertamenti dove controlleranno i parametri fisici richiesti nel bando e sarai sottoposto/a ad esame clinico generale ed a prove strumentali e di laboratorio.

 

Se passi le prove fisiche, inizieranno quelle prove che incutono parecchio timore ai futuri candidati e dove c’è una credenza abbastanza diffusa tra i giovani: passa chi ha più raccomandazioni!

  • In cosa consistono questi accertamenti? Vediamolo insieme:
  • -test intellettivi che servono per valutare la tua capacità di ragionamento;-test di personalità e questionario biografico che serve per valutare le tue esperienze di vita passata e presente e per capire meglio il tuo carattere;-Colloquio, dove ci sarà un esame diretto con te sulla base di quanto sarà emerso dai test precedenti. Nel caso in cui vada male, il selettore può decidere di disporre la ripetizione del colloquio in sede collegiale, ossia in presenza di una Commissione composta da più esaminatori.

 

Se riesci a passare tutto questo e rientri in graduatoria, allora partirai per la formazione e diventerai Allievo Agente della Polizia Penitenziaria.

Lo stipendio? Uno stipendio base in Polizia Penitenziaria si aggira intorno ai 1200 euro netti al mese, con un giorno di riposo settimanale. Se a questo salario  si aggiungono  traduzioni, piantonamenti, giorni festivi e straordinari, lo stipendio tocca facilmente i 1600-1800 euro minimi fino ai 2500 euro massimi.

Si tratta di una posizione lavorativa alquanto delicata e, inoltre, prevede un orario lavorativo di circa dieci ore al giorno da trascorrere in servizio.

 

By |maggio 9th, 2018|0 Comments